Home » Blog » Cucinare per il gatto – 3 ricette casalinghe

Cucinare per il gatto – 3 ricette casalinghe

Gatto che mangia dieta casalinga

Cucinare per il gatto è un attività che sicuramente richiede tempo e dedizione, ma in questo modo possiamo garantirgli un pasto salutare.

L’alimentazione dei nostri amici pelosi è fondamentale. Oggi giorno viene fatta molta più attenzione alla ricerca dei prodotti, così da garantirgli un cibo sano che sia allo stesso tempo nutriente e sfizioso.

Quali sono i vantaggi di cucinare per il proprio gatto?

Cucinare il cibo in casa ha diversi vantaggi:

  • Garantisce benefici per la salute;
  • Evita lo sviluppo di alcune patologie;
  • Cibo umido di qualità, per sopperire alla poca voglia di bere del gatto

Al gatto non piace molto bere, e le motivazioni di questa sua scarsa passione per l’acqua provengono direttamente dai loro antenati felini che, vivendo in zone desertiche, dovevano convivere con dosi d’acqua scarse.


Il suo corpo riesce a conservare l’acqua che viene assimilata dal cibo ed è in grado di concentrare le urine per non disperdere i liquidi necessari.
Ecco perché l’alimentazione casalinga permette di ridurre alcune patologie del gatto come il diabete, i problemi renali e i problemi epatici.

Cucinare per il gatto, cibo per gatti

Di conseguenza, i gatti che mangiano cibo fatto in casa hanno meno problemi di obesità.

Controllando le dosi inoltre è possibile ridurre al minimo l’apporto di carboidrati, che sono il motivo principale per cui un gatto tende ad ingrassare.


Si possono anche evitare problemi intestinali regolando la quantità di fibra, oppure avere un’alimentazione priva di conservanti ed additivi o ancora utilizzare cibi freschi, biologici e a km zero.


Ed infine bisogna sottolineare anche che cucinare per il gatto il cibo gatti fatto in casa è anche molto più economico, visto che l’umido che troviamo nei negozi solitamente non ha un costo basso

Cucinare per il proprio gatto: Svantaggi

Cucinare per il proprio gatto non ha grandi svantaggi.

Bisogna però tenere conto che è un attività che richiede tempo e concentrazione.

Trovare del tempo extra oggi è veramente molto difficile, la vita ormai corre velocemente e trovare il tempo anche per cucinare per il proprio gatto può risultare impegnativo.

Un consiglio che dovresti seguire se vuoi cucinare per il gatto in casa è: utilizza il week end per preparare il cibo per tutta la settimana, magari anche utilizzando monoporzioni da riporre nei sacchetti conserva freschezza, che possono essere lasciati nel frigorifero o nel congelatore.

Cibo per Gatti: 3 Ricette facili e veloci

1-PATE’ AI FEGATINI

Cucinare per il gatto, dieta casalinga

Ingredienti:

  • 50 g di riso
  • 50 g di fegatini di pollo
  • 100 g di carne di pollo
  • 1 cucchiaio di olio di semi
  • una carota
  • 1 zucchina

Fai bollire la carota e la zucchina e poi frullale nel mixer;
Fai bollire il riso fino a farlo diventare scotto;
Sbollenta la carne e i fegatini, una volta cotta la carne frullala nel mixer aggiungendo il cucchiaio di olio di semi.

Clicca qui per la ricetta originale: https://www.petvip.it/cibo-per-gatti-fatto-in-casa-5-ricette-facili/

2-CIBO UMIDO FATTO IN CASA

Cucinare per il gatto, dieta casalinga

Ingredienti:

  • 250 g circa di cuori, fegato e durelli di pollo o un altro tipo di frattaglie
  • 170 g di carne di tacchino o di petto di pollo
  • 4 g di colla di pesce
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 300 ml di acqua

Le dosi sono per circa 6-8 porzioni.

Prima di iniziare munisciti di

  • Padella o pentolino
  • Tagliere
  • Coltello
  • Stampi
  • Ciotola

La prima cosa da fare è tagliare a dadini la carne di tacchino (o di pollo) e le frattaglie.

Poi dovrete trasferire i fogli di colla di pesce in acqua fredda per ammorbidirli.

Portate a bollore dell’ acqua e cuoceteci all’ interno la carne e le frattaglie per circa 5 minuti.

Spegnete il fuoco ed aggiungete due cucchiai di olio e i fogli di colla di pesce ammorbiditi dopo averli strizzati.

Ora potrete riempire gli stampini, in ceramica o in silicone, e fate solidificare il cibo in frigo per un paio di ore.

La gelatina monoporzione è pronta, non vi resta che servila al vostro gatto!

Il composto può essere conservato in frigo per 4 giorni o per più tempo se congelato.

Clicca qui per la ricetta originale: https://www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette/Ricette_Animali/carne-gelatina-umido-per-gatti.html

3-MACINATO DI POLLO

Dieta casalinga

Ingredienti:

  • 50 g di riso
  • 150 g di petto di pollo
  • un cucchiaio di olio di semi
  • 80 g di pisellini in barattolo

Cucinate il petto di pollo in acqua bollente e poi frullatelo nel mixer;
Fate bollire il riso fino renderlo scotto;
Sbollentate i pisellini e schiacciateli fino ad ottenere una purea;
Mescolate tutti gli ingredienti aggiungendo l’olio di semi.

Clicca qui per la ricetta originale: https://www.petvip.it/cibo-per-gatti-fatto-in-casa-5-ricette-facili/

Dieta Barf: la spiegazione

Quando si parla di dieta Barf si intende quel tipo di alimentazione che prevede la somministrazione di quegli alimenti che il gatto troverebbe in natura se andasse a caccia.

Un esempio potrebbe essere la carne cruda, piccoli roditori e uccelli, vegetali e uova crude.
Proponendo questo tipo di alimentazione vengono tolti tutti i cibi industriali e verrà somministrata al gatto solo carne cruda ed ossa (per l’apporto di calcio).
Di fondamentale importanza è la scelta della carne, solo prima qualità ed abbattuta per evitare il proliferare di batteri.

Cucinare per il gatto ansiano: Consigli

Gatto anziano

L’avanzare dell’ età spesso porta con sé l’insorgere di alcune problematiche o patologie particolari.
Avendo alcune accortezze però potrete far passare al vostro gatto una serena vecchiaia, accompagnato da una sana alimentazione che è alla base di un buono stato di salute.


Le problematiche che più spesso si manifestano sono le seguenti:

  • aumento di peso: Aumento della massa grassa a discapito di quella muscolare;
  • problemi di digestione: Nel gatto anziano l’apparato diventa meno performante e di conseguenza più sensibile;
  • sistema immunitario e cardiocircolatorio: l’avanzare dell’ età influisce molto sul sistema immunitario e su quello cardiocircolatorio.

Ecco perché mantenere un alimentazione sana e controllata diventa importantissimo.


Cucinare per il gatto anziano il cibo fatto in casa, utilizzando materie prime di qualità, migliorerà la sua salute ed il suo aspetto.

Ecco di seguito una ricetta veloce adatta al gatto anziano:

VELLUTATA DI POLLO

Ingredienti:

  • 60 g di pollo disossato
  • 2 cucchiai di formaggio gratuggiato
  • 1 cucchiaio di olio di lino o di semi

Fate bollire la carne di pollo disossata;
Una volta cotta mettetela nel mixer assieme al formaggio e all’olio di lino.

Grazie alla sua consistenza è adatta anche ai gatti con problemi di masticazione!

Clicca qui per la ricetta originale: https://www.petvip.it/cibo-per-gatti-fatto-in-casa-5-ricette-facili/

Come abbiamo visto la dieta casalinga per gatti è un ottima alternativa al cibo commerciale e con un po’ di fantasia si possono realizzare piatti salutari e buonissimi per il nostro amico a quattro zampe.

Il tuo gatto è in sovrappeso o addirittura obeso? Leggi questo nostro articolo sull’ argomento: https://croccantinipergatti.it/gatto-obeso-e-grasso-come-comportarsi/

4 commenti su “Cucinare per il gatto – 3 ricette casalinghe”

  1. Vorrei sapere quale ricetta possa andare bene a Gigetto Mio operato per ben 2 volte di struvite nonostante venga alimentato esclusivamente da cibo urinary sua secco che umido, grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.