Home » Blog » Gatti in aereo? Ecco tutto quel che c’è da sapere

Gatti in aereo? Ecco tutto quel che c’è da sapere

gatti in aereo

State volando con il vostro gatto e tutto sta andando bene. Vi siete già sistemati al vostro posto (e forse avete fatto un pisolino) e il vostro amico felino dorme felicemente nel suo trasportino lì vicino. Ma poi si avvicina l’assistente di volo.
Vi informa che, trattandosi di un volo internazionale, ci sono delle regole speciali per gli animali in aereo. In molti casi le persone cercano di volare con i loro animali domestici, in particolare con i gatti, ma la compagnia aerea o l’aeroporto non li ammettono a bordo per motivi di salute o per altri problemi di sicurezza.
Vediamo quindi quel che c’è da sapere per viaggiare con gatti in aereo.

L’unico modo per viaggiare con i gatti in aereo è che il volo in questione sia tra quelli che lo consentono.

Sono poche le compagnie aeree che ammettono i gatti in aereo, in cabina.

Se non siete sicuri che il vostro volo sia tra quelli che lo consentono, chiedete in aeroporto o chiamate direttamente la vostra compagnia aerea.

Se volate all’estero, informatevi anche presso l’ambasciata del Paese di destinazione.

Informati sulle regole specifiche di trasporto

Se la compagnia aerea dichiara di ammettere gli animali in cabina, è necessario informarsi sulle regole più specifiche, come le dimensioni del trasportino, la sua collocazione sull’aereo e le eventuali tariffe.

Inoltre, alcune compagnie aeree non ammettono animali in cabina se si viaggia con un numero elevato di animali.

Se anni fa un volo permetteva la presenza di gatti in aereo, non significa che lo permetta anche adesso.

Alcune compagnie aeree hanno cambiato le loro politiche nel corso degli anni, quindi è meglio verificare con la propria compagnia aerea prima di prenotare un volo.

Se volate con una compagnia aerea che ammette animali in cabina e volete portare il vostro gatto in aereo, ecco tutte le cose da sapere su come portare il vostro gatto in aereo.

Non tutti gli aeroporti di una determinata città ammettono gatti o altri animali domestici sugli aerei.

La prima cosa da tenere a mente è che non tutti gli aeroporti di una determinata città ammettono gli animali domestici in aereo. Ad esempio, se state volando dall’aeroporto LaGuardia di New York e volete portare con voi il vostro gatto, l’unico modo in cui sarà consentito è se il volo ha origine o termina lì (nel qual caso avreste già passato i controlli di sicurezza).

Se il volo non ha origine o fine all’LGA, il gatto dovrà essere trasferito da un aereo all’altro all’aeroporto internazionale JFK o Newark Liberty.

In altre parole, anche se la compagnia aerea può consentire l’imbarco di gatti sui suoi voli entro i confini di New York, ci sono ancora alcune restrizioni su dove questi voli possono andare perché non tutte le città consentono l’imbarco di animali domestici sugli aerei.

Quando verificate il vostro piano di volo pet-friendly con una determinata combinazione di compagnie aeree e aeroporti, non affidatevi solo a ciò che vi dice il rappresentante al telefono, ma controllate online, poiché queste regole tendono a cambiare frequentemente a seconda delle normative locali e delle politiche delle compagnie aeree.

Assicuratevi di controllare prima

  • Controllare in anticipo. Il modo più semplice per assicurarsi di poter portare il gatto a bordo è controllare il sito web della compagnia aerea. Se ammettono gatti e gattini, è chiaramente indicato sul loro sito web, quindi provate prima.
  • Chiamateli! Se volete una risposta più personalizzata, potete anche chiamare direttamente la compagnia aerea o chiedere all’aeroporto. Potete anche scoprire quali altri viaggiatori hanno avuto successo nel portare con sé i propri amici pelosi chiedendo in giro sui social media come Twitter o Facebook: basta cercare #catsontheplane!
  • Ancora dubbi? Contattate un agente di viaggio! Se nessuna di queste soluzioni si rivela utile e non siete ancora sicuri che il vostro gatto possa salire a bordo, contattate un’agenzia di viaggi specializzata in servizi di trasporto di animali domestici per prendere accordi prima di recarvi all’aeroporto*.

Conclusione

Se siete interessati a portare il vostro gatto in aereo, è importante verificare prima con la compagnia aerea. Ad esempio, se volate con Rynair, la compagnia ha non permette di volare con Gatti a bordo. Inoltre, alcuni aeroporti non ammettono animali domestici (come l’aeroporto JFK di New York).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.